Fashion week


Buongiorno a tutte ragazze,

la settimana che è appena passata, è stat una settimana importante piena di sorprese e di emozioni in quanto si è tenuta la Fashion Week.


Tra le altre cose questa Domenica sono andata al Moscova District Market, uno showrooms con tutti i capi selezionati della stagione Autunno/Inverno 2020 di marchi importanti come Patrizia Pepe ( che adoro è uno dei miei preferiti), Moschino, Pinko, Bluemarine e tanti altri, e ho comprato tante belle cosine tra cui anche un cappotto della Save the duck duoble face, da una parte piumino e dall'altra pellicciotto verde militare davvero molto carino.


Il Moscova District Market , situato a Milano, ha fatto un evento simile anche a Febbraio e se non sbaglio a Luglio.

Per poter avere accesso allo showrooms, bisogna prenotarsi sul sito.

Se ne avrete modo vi consiglio di fare un giro perché trovate tanti bei campi a buon prezzo.


Ma non perdiamoci in altre chiacchiere, direi di capire insieme, che cos'è la Fashion Week, e poi vi argomenterò un pò le novità che ci sono state quest'anno e che sono riuscite a rendere questa Fashion Week unica nel suo genere come poi lo sono tute le altre delle stagioni precedenti.


Bene, iniziamo!




La settimana della moda ( detta anche Fashio Week) ,è un evento dell'industria della moda, che dura circa una settimana, e permette agli stilisti ed alle case di moda di presentare le proprie ultime collezioni.


La Fashion Week ricorre due volte l'anno: tra Gennaio e Febbraio i designer fanno sfilare le loro collezioni Autunno/Inverno, mentre tra Settembre e Ottobre mostrano al mondo le loro collezioni Primavera/Estate.

Le più importanti sono quelle che si tengono nelle città che si definiscono le "capitali della moda" che sono: Milano, Parigi, Londra e New York.


Bene, ora che abbiamo ben chiaro di cosa stiamo parlando, vediamo insieme un pochino più nel dettaglio ciò che è emerso dalla Fashion Week di Settembre 2020.

Dal 22 al 28 settembre Milano è diventata letteralmente una passerella, sulla quale hanno sfilato le collezioni dei maggiori stilisti e dei giovani emergenti.


Quella della Milano Fashion Week dedicata alle collezioni Primavera/Estate 2021, è stata un'edizione Phygital ( termine coniato appositamente per questa edizione della settimana della moda) che ha visto sfilate live ma anche digital per un totale di 159 appuntamenti in calendario.


Ad aprire l'evento è stato Missoni, con un progetto online che ha celebrato i luoghi italiani cari alla famiglia.


Fendi ha portato in passerella una donna sofisticata e femminile, con meravigliosi riferimenti al passato. E infatti i look sono stati un patchwork di ricordi disegnato da Silvia Venturini Fendi. Spiccano tra tutti gli abiti di lino con ricami e il cappotto doppiopetto dalle maniche svasate.


Alberta Ferretti, invece, si è ispirata alla femminilità naturale delle donne, tra romanticismo e seduzione. Tra i pezzi più belli troviamo i lunghi e fluttuanti abiti di chiffon e i mini abiti di pizzo con maniche a palloncino.


Abbiamo inoltre visto il grande ritorno sulle passerelle milanesi di Dolce&Gabbana, che non partecipavano alla kermesse italiana da alcuni anni.


La nuova collezione di Dolce & Gabbana, si è intitolata “Patchwork di Sicilia”, e attinge dagli archivi del brand celebrando gli elementi che hanno caratterizzato lo stile del brand negli anni.


Ovviamente non sono mancati i grandi protagonisti, da Etro a Prada, da Max Mara a Giorgio Armani, che in anticipo sull’opinione pubblica aveva sospeso la sfilata di chiusura della Fashion Week di Febbraio, dichiarando in una recente intervista al Corriere della Sera:


Il senso di responsabilità è un dovere morale: ho avuto paura per me, per i miei collaboratori, per il mio pubblico. Una scelta che rifarei e che mi fa stare in pace con me stesso”.


Anche per questa stagione di fatti lo stilista milanese, ha deciso di intraprendere una scelta rivoluzionaria, in quanto la presentazione della sua collezione si è svolta fisicamente, ma a porte chiuse.

La diretta della sfilata è stata trasmessa in televisione, sabato 26 Settembre alle 21 su La7. Durante la live Armani ha raccontato sé stesso e il suo lavoro, mostrandosi in una veste tutta nuova, adatta ai tempi che abbiamo vissuto.


Per quanto riguarda invece la Fashion Week Men’s, possiamo dire che a Milano è spesso imprevedibile, in quanto a volte si vedono per lo più stagioni commerciali e altre volte si trovano designer che sperimentano nuovi concetti e approcci verso il menswear (abbigliamento maschile).

Ciò che è successo in questa stagione, è proprio questo, di fatti, ciò che i designer milanesi hanno fatto quest’anno, è stato esplorare una maniera per cancellare i limiti fra Menswear classico e Streetwear e, nel farlo, hanno ripensato alla definizione della mascolinità contemporanea


Alessandro Michele, invece, che ha celebrato il suo quinto anniversario in Gucci, ha colto l'occasione per sfidare del tutto la definizione moderna della mascolinità.

La sua collezione ha decostruito i principi tradizionali dell'abbigliamento maschile, dando vita a una collezione dall’aspetto gender-neutral.

Invece di scegliere uno degli estremi nello spettro dei generi, si è posizionato a metà.

Ogni look era tanto adatto alla donna quanto all'uomo, sia che si tratti di un mini abito, che di un crop-top o di un abito classico.

Inoltre in omaggio al proprio anniversario, il designer ha anche rivisitato alcuni dei suoi pezzi più popolari, tra cui i Mule Princetown di Gucci.


Mule Princetown di Gucci



Se ci sono quindi previsioni da trarre da questa stagione, è che nel 2020 le distinzioni troppo drastiche scompariranno.

I contrasti sono la novità, mascolinità e femminilità non sono più cose separate, lo Streetwear e il Menswear classico hanno incontrato una via di mezzo. 


Bene ragazze, dopo aver visto cosa ci ha offerto l'ultima Fashion week, non ci resta che vedere insieme le maggiori chicche dell'ultima edizione Settembre 2020.


Vi lascio dunque con i best look della Milano Fashion Week 2020


1. Gonna a ruota di tulle 2. Tripudio di ruches 3. Micro bra 4. Mix and Match 5. Rosso

Al prossimo Mercoledì!

IMG_1579_jpg.JPG

Ferrari Alessia 

Ciao!

Sono Alessia,

sono una Consulente di Immagine.

Ho deciso di creare il progetto e il Blog Dett.B con lo scopo di poter aiutare tutto il mondo femminile a ritrovare se stessa ma soprattutto per far capire loro quanto è importante valorizzare la propria immagine.

Perché la tua immagine dice chi sei e ciò che hai dentro!