Come determinare la tua Palette

Buongiorno,

sono Ferrari Alessia, sto studiando per diventare una Consulente di Immagine, in quanto voglio comunicare quanto sia importante valorizzare la tua immagine, perché la tua immagine esprime chi sei e ciò che hai dentro.


Oggi voglio vedere insieme a te come si effettua un'analisi Armocromatica per determinare la tua Palette.


In questi anni, questo tema sta diventando sempre più di moda e di tendenza, e su internet ci sono diverse credenze, alcune veritiere e altre meno.


Ho deciso di scrivere questo articolo in quanto molte ragazze che si sono rivolte a me per scoprire la propria palette, mi hanno posto diverse domande sul perché fossero una determinata stagione rispetto ad un'altra, visto che avevano delle caratteristiche cromatiche differenti da quelle che avevano trovato su internet.


Per questo voglio spiegare al meglio come funziona questa parte del mondo della Consulenza di Immagine, una parte molto complicata che desta molti punti interrogativi.


Iniziamo!



COME SI EFFETTUA UN'ANALISI ARMOCROMATICA


Fase N°1

Prima di tutto si effettua un'osservazione di 3 componenti cromatiche del viso, quali Pelle, Occhi e Capelli, questi ultimi solo se sono del tuo colore naturale altrimenti andranno esclusi dall'osservazione (stessa cosa riguarda le sopracciglia qual ora fossero tatuate)


Importante, tenete a mente che, anche se i vostri capelli sono tinti del vostro colore "naturale" o avessero solo dei colpi di sole andranno comunque esclusi perché la tonalità di una tinta chimica sarà differente da quella naturale.

Lo specifico in quanto sono osservazioni che mi vengono fatte all'ordine del giorno.



Tornando alla nostra osservazione delle 3 componenti del viso, specifico che questi 3 elementi verranno valutati secondo 3 valori specifici che sono:

- Temperatura (caldo, freddo)

- Valore (Chiaro, Scuro)

- Intensità ( tenue, intensa)


Ciò che dovrà emergere dall'osservazione sarà quali dei 3 valori (temperatura, valore, intensità) prevale rispetto agli altri, a quel punto si passerà alla Fase N°2.


Fase N°2

Una volta che si avrà ben chiaro quale dei tra Valori prevale sugli altri, si passerà ad effettuare l'analisi con i drappi o con i cartoncini.


Questa fase serve per avere la certezza che ciò che si è osservato in precedenza nella fase 1 sia veritiero, e lo si fa grazie all'impatto che i diversi colori (freddi, caldi, chiari, scuri, intensi o tenui) hanno sul tuo viso.

Ovvero si osserva quali colori andranno a "coprire" le varie discromie presenti in viso come occhiaie, segni dell'età, macchie e via dicendo, rendendolo più radioso, riposato, sano e luminoso.

Rispetto a quei colori che invece tenderanno ad accentuare le varie discromie rendendo il tuo viso più sciupato, grigio e stanco.


Specifico che queste due Fasi, e quindi in generale l'analisi armocromatica, possono essere effettuate anche online.

La prima fase di osservazione si effettuerà tramite una foto che dovrà avere certe caratteristiche come l'essere una foto frontale, struccata, senza accessori, con i capelli raccolti, indossando una maglietta bianca, con lo sfondo più chiaro possibile e con una luce naturale.

La seconda fase invece verrà effettuata con dei file in png che sostituiranno i drappi e i cartoncini.


PUOI EFFETTUARE IN AUTONOMIA L'ANALISI ARMOCROMATICA?


Direi di NO!

È un'analisi molto complessa, che prende in considerazione un'osservazione che deve essere il più oggettiva possibile, cosa di per se già complicata se fatta in autonomia visto che si tende ad essere iper critiche verso se stesse e la maggior parte delle volte poco realiste.


Consiglio sempre di rivolgersi ad una professionista che sappia come valorizzarvi al meglio, che sia a vostra disposizione per osservare e non per giudicare.


Ci tengo a specificare quindi che quando trovate scritto che siete una determinata stagione se avete i capelli e gli occhi di un certo colore rispetto ad un altro, sarebbe meglio non affidarsi a tale informazione, e allo stesso tempo di non paragonarsi alle caratteristiche cromatiche dei personaggi famosi che trovate in rete ( di cui oltretutto non abbiamo mai la certezza di quali filtri o make up utilizzino nelle foto).


Per farvi un esempio più esplicito possibile, Jennifer Aniston, viene classificata come Estate Soffusa quindi se dovessimo fare dei paragoni tutte le ragazze con occhi chiari, carnagione chiara e capelli biondi dovrebbero appartenere a questa stagione.


NON È ASSOLUTAMENTE COSÌ !


Parto infatti con il dirvi che Jennifer Aniston è un biondo tinto e non naturale, i suoi capelli naturali sarebbero castano cenere, nel suo insieme sembrerebbe scura e non chiara se tornassimo ai suoi colori naturali.



Di fatti il motivo per cui è un'Estate soffusa è proprio per i suoi colori tenui e poco intensi che caratterizzano i suoi occhi la sua carnagione e i suoi capelli al naturale.


Vi dico tutto questo per farvi capire come sia difficile effettuare questa analisi, e per farvi capire che i paragoni non portano mai ad un risultato positivo, in nessun caso.



Spero di esservi stata il d'aiuto


Un Abbraccio

da Dett.B



IMG_1579_jpg.JPG

Ferrari Alessia 

Ciao!

Sono Alessia,

sono una Consulente di Immagine.

Ho deciso di creare il progetto e il Blog Dett.B con lo scopo di poter aiutare tutto il mondo femminile a ritrovare se stessa ma soprattutto per far capire loro quanto è importante valorizzare la propria immagine.

Perché la tua immagine dice chi sei e ciò che hai dentro!